A volte, per poter andare avanti, bisogna fermarsi!

A volte, per poter andare avanti, bisogna fermarsi.

Non è affatto semplice, non tutti ci riescono o ne hanno capacità od interesse, ma a volte accadono dei fatti che, ineluttabilmente, ci impongono una pausa di riflessione.

Non esiste la ricetta perfetta per ogni occasione ed ognuno deve costruirsi la propria, ammesso che ne sia in grado.

Ognuno di noi ha i propri angoli bui dentro di se e, che siano scheletri nell’armadio o demoni nell’anima, il nostro personalissimo circo della vita ci deve convivere quotidianamente.

Ammetterne la presenza non è scontato ne tantomeno semplice, ed ancor meno lo è riconoscere quanto ci influenzano la vita perchè, diciamocela tutta,  ognuno di questi pensieri potrebbe farci apparire deboli .

Il problema è che spesso ce ne rendiamo conto tardi, quando ormai il danno è fatto e tutto è perduto, perchè non siamo delle menti illuminate, ma splendide ed imperfette creature.

E chi subisce i nostri errori ?

Sovente chi ci ama e ci sta più vicino, perchè gode del privilegio di poter vedere il nostro vero io ed, a volte, ne subisce le fluttuazioni.

Personalmente so quanto, a volte, possa essere difficile starmi vicino, e so anche che determinati miei comportamenti possano aver provocato dolore a chi mi ama.

A volte sarebbe bello fosse tutto semplice, facile e lineare ma, anche se non è sempre chiaramente comprensibile, la diversità di pensiero ed il rispetto mantengono in equilibrio un mondo che raramente ascolta con particolare interesse le nostre richieste .

A volte..a volte anch’io vorrei poter tornare indietro ed aspettare, pensare e magari agire in modo diverso, ma ovviamente l’utopia del senno di poi non è realizzabile ed ognuno deve accettare la responsabilità e la conseguenza delle proprie azioni.

Però, spero e credo, esistono dei modi per cambiare e provare a non ripetere più determinati errori.

Fermarsi è la prima tappa dell’unica strada che vedo percorribile

Sia in solitaria che con qualcuno al proprio fianco, accettare i propri demoni e voler far pace con loro, penso sia già un gran passo avanti per provare a dissipare o, perlomeno, sfoltire le nubi che gravano sull’anima.

Ci sarebbe ancora tanto da dire, perchè questo è solo il mio pensiero e nulla più, ma per oggi va bene così.

il video di oggi, è : Nothing else Matters – Metallica (Metallica – 1991)

A presto

 

 

Maurizio Marchisio

Da circa vent’anni frequento quotidianamente Il mondo del Food & Beverage anche sotto forma di lavoro ed ogni volta che mangio, bevo, viaggio o cucino diventa automatico confrontare, curiosare, sperimentare, perchè è più forte di me provare ad immettere nel caos ordinato che alberga nella mia testa l’infinità di stimoli cognitivi e culturali che mi fornisce questo variegato ed incoerente mondo enogastronomico.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.